Le vecchie banconote da 50 euro hanno una scadenza?

Di Marco Franco
denaro

Anche l'euro si rinnova, con banconote dei diversi tagli destinate a sostituire le vecchie rimaste in circolazione. Una notizia che tutti i risparmiatori dovrebbero sapere riguarda i “biglietti” da 50 € oggi in tasca a milioni di cittadini di ogni Paese dell'Unione: i nuovi esemplari, con relative migliorie tra le quali si segnala il sofisticato sistema anti-frode, hanno già visto la luce debuttando sulle varie piazze europee. Il timore dei diretti interessati e cioè dei consumatori è che si debba fare attenzione a cosa si ha in mano, rischiando di incorrere nelle spiacevoli conseguenze di una transazione fallita per “scadenza” del denaro utilizzato. In altre parole, bisogna chiedersi entro quando andrebbero smaltite le “scorte” di cartamoneta delle serie obsolete di cui si è in possesso. Un problema che evidentemente riguarderà non poche persone, trattandosi del taglio in assoluto più diffuso negli Stati dell'area UE con qualcosa come 8 miliardi di pezzi oggi sparsi per il continente (circa il 45% del totale della massa monetaria secondo le statistiche ufficiali della Banca Centrale).

nuovo-taglio

Sarebbe davvero una beffa, in un periodo così difficile per le classi sociali colpite dalla crisi, trovarsi alle prese con soldi “morti” e non validi ai fini delle transazioni in contanti! Proprio per venire incontro alle esigenze del consumatore medio, le autorità di Francoforte hanno tranquillizzato l'opinione pubblica comunitaria assicurando che “le banconote della prima serie continueranno a circolare fino al loro esaurimento”, in parallelo con quelle nuove di zecca. Il passaggio di consegne, quindi, sarà graduale e privo di particolari rischi per i cittadini europei: tutti avranno il tempo per spendere quanto necessario prima che i biglietti in questione vengano dichiarati fuori corso. In ogni caso il definitivo cambio di regime verrà dichiarato con ampio margine di anticipo per agevolare il compito dei risparmiatori, chiamati comunque a prendere confidenza con il “restyling” delle 50 € sfruttandone al meglio le potenzialità in termini di sicurezza contro i tentativi di contraffazione. Controllare e riconoscere (nel giro di pochi secondi, con l'ausilio di vista e tatto) l'autenticità della banconota di qualsiasi taglio è infatti il primo compito di un consumatore informato.

biglietti
Continua »