Ecco le migliori offerte per ADSL selezionate da Excite Italia

Di Simone Rausi

Foto: Shutterstock

Il mercato della connettività domestica è sempre più competitivo. Nel mare magnum di offerte, pacchetti, promozioni a scadenza temporale, orientarsi non è facile. Il consumatore ha sempre la sensazione di rinunciare a qualcosa o di firmare un contratto per un’offerta allettante senza rendersi conto di eventuali postille relative al prezzo. Quando si sceglie l’ADSL bisogna tenere conto di tanti fattori. Bisogna rispondere a delle domande, magari usando carta e penna, così da avere uno schema relativo alle necessità e capire quale offerta le soddisfa. La prima cosa da chiedersi è se si ha bisogno solo dell’ADSL per internet o anche della linea telefonica. Naturalmente l’ADSL utilizza la linea telefonica quindi potrebbe essere un’idea quella di fare entrambi e risparmiare. Molte offerte la includono nel prezzo, altre comprendono una piccola maggiorazione, ma se il telefono non serve meglio evitare. A questo punto è il caso di valutare se pagare per un consumo a costo (molto poco utilizzato ma decisamente adatto a chi fa un uso occasionale della rete) o per un abbonamento flat. E infine passare al punto chiave: la velocità di connessione… Chiaramente esiste una differenza abbissale tra un ADSL a 7 Mega e una a 20. Se utilizzate dei servizi di streaming musicale come Spotify o, meglio ancora, di streaming video come Netflix, diventa fondamentale assicurarsi una buona velocità di navigazione o la propria esperienza sul web può diventare un inferno. Ovviamente i costi variano: una linea più veloce è una linea più cara quindi, prima di firmare dei contratti, assicuratevi che la velocità promessa sia effettivamente raggiungibile nella vostra zona o pagherete a vuoto un servizio con massime possibilità che non siete in grado di sfruttare. Parlare con i singoli operatori o visualizzare le mappe sui loro siti vi aiuterà a prendere coscienza di quanto veloce potete andare nella vostra zona. In alcune città italiane non è presente nemmeno la fibra, quindi non ha senso pagare un pacchetto che comprende velocità massime. Infine date un’occhiata ai costi aggiuntivi che non sono “urlati” nelle offerte. La cifra cambia dopo 12 mesi? Il router ha dei costi per la concessione? Fate un promemoria delle vostre abitudini di navigazione e confrontate le offerte. Clicca su “Continua” per vedere le migliori offerte per ADSL selezionate da Excite Italia.